Lo spazio dedicato alla cucina nel tempo si è modificato, prima si prediligeva un locale separato dal resto della casa, spesso era un piccolo locale adibito solamente alla preparazione dei pasti oggi va sempre più di moda l’open space: un locale più ampio senza pareti divisorie che collega la cucina al resto della casa, salotto, soggiorno. La cucina diventa uno spazio da vivere, anzi forse è il locale più vissuto all’interno della casa: non solo luogo dove si preparano i pasti ma anche dove si condividono momenti con la famiglia e con gli ospiti. Ecco che diventa sempre più importanti studiare attentamente la sua creazione scegliendo l’arredo che meglio soddisfa le esigenze di ogni persona che ci vive.

Nell’articolo di oggi vogliamo concentrarci su una soluzione di cucina moderna, stiamo parlando della cucina a penisola, soluzione che sempre più viene scelta non solo nella zona di Monza e Brianza, sede del nostro negozio di arredamento ma è il vero trend del momento infatti tantissimi brand da Scavolini a tanti altri propongono questa soluzione in varie sfaccettature ai loro clienti.

La cucina a penisola: le varie soluzioni

Tante sono le possibili soluzioni per la creazione di una cucina a penisola attrezzata. Alcuni preferiscono inserire nella penisola il piano cottura, il lavello oltre che un ripiano da lavoro altri optano per posizionare il lavello nella parete contro il muro e mantengono nella penisola solo il piano cottura e il piano da lavoro, altri ancora vogliono lasciare la zona penisola solamente al piano lavoro o eventualmente la utilizzano come bancone per pranzare, fare colazione in modo più friendly.

Oltre che scegliere come utilizzare questa zona la penisola si può personalizzare anche nella forma, ovviamente tutto dipende dallo stile conferito alla cucina. È possibile optare per una penisola rettangolare, quadrata oppure ovale per rendere tutta la cucina più armoniosa.

Quando prediligere una cucina a penisola?

Spesso si pensa che la cucina a penisola sia perfetta solamente per chi ha una casa con ampi locali. Questo non è completamente corretto, spesso creare un open space e inserire una cucina a penisola che colleghi la zona di preparazione pranzo al soggiorno permette di ottimizzare e utilizzare al meglio gli spazi. Non creando delle pareti divisore lo spazio apparirà sicuramente più ampio e si potrà sfruttare al meglio la luce che inevitabilmente allargherà i locali facendo apparire la tua casa un po’ più spaziosa.

Perciò SI per la cucina a penisola in una casa piccola, ma SI anche in una casa più grande perché, diciamocelo, la penisola è comoda, bella e ormai di tendenza!
Per renderla unica e personalizzata non ti resta che sbizzarrirti con i colori e con i materiali.

Ovviamente per conoscere tutte le novità e tendenze non ti resta che affidarti a professionisti: noi di Trezzi Interni da anni vendiamo e progettiamo cucine a Monza e Brianza possiamo affiancarti e guidarti nella soluzione perfetta per le tue esigenze sia di spazio, budget ma anche estetiche e funzionali!